Sicurezza negli ambienti di lavoro

La normativa in materia di sicurezza sul lavoro (D. Lgs. 81/2008), che riguarda le aziende con lavoratori dipendenti e le aziende costituite in forma societaria, è complessa e in continua evoluzione: gli obblighi sono molti e non è facile rimanere al passo.
Nello specifico ogni titolare di azienda deve verificare che:
• gli ambienti di lavoro, i macchinari, gli impianti, le lavorazioni, rispettano precise norme di legge;
• i propri dipendenti siano sottoposti ad accertamenti sanitari preventivi e periodici;
• lì dove sia necessario deve effettuare, nella propria azienda, una valutazione del rumore per verificare il livello di esposizione dei propri dipendenti;
• deve effettuare una valutazione di tutti i rischi presenti nel proprio ciclo di lavoro ed elaborare un “Documento di Valutazione del Rischio (DVR)” aziendale;
• deve essere analizzato il rischio di incendio ai sensi del decreto interministeriale 10/3/1998 e se necessario deve ottenere dai VVFF il Certificato di Prevenzione Incendi (C.P.I.);
Bisogna, pertanto considerare che chi lavora in sicurezza non incorre in sanzioni penali, riduce al minimo il rischio di infortuni e crea i presupposti per lavorare meglio e in serenità.
Confcommercio Taranto garantisce una presenza costante e valida mettendo a disposizione di tutte le aziende un ufficio specifico al fine di assisterle nell’approccio alle problematiche della prevenzione: Ufficio Ambiente Qualità e Sicurezza.
Sul piano operativo l’Ufficio si occupa sia della formazione dei titolari e dei dipendenti, sia della valutazione del rischio per ogni singola azienda.
I corsi che vengono svolti sono:
• Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) (16h)
• Responsabile Pronto Soccorso (12h)
• Responsabile dei Lavoratori perla Sicurezza(RLS) (32h)
• Responsabile Antincendio Rischio Basso e Rischio Medio (4h e 8h)
• Formazione obbligatoria dei dipendenti in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro
Inoltre, i tecnici qualificati che collaborano con Confcommercio, dopo aver effettuato il sopralluogo in azienda provvedono all’elaborazione e stesura del Documento di valutazione del Rischio (DVR).