Continua il percorso di rinnovamento della struttura tecnica di Confcommercio Taranto: il consiglio nomina il nuovo direttore

Continua il percorso di rinnovamento e rafforzamento della struttura tecnica  di Confcommercio provinciale.

L’emergenza Covid ha reso indispensabile il ruolo dei corpi intermedi nel sistema Paese, evidenziando  come la rappresentanza delle imprese sia chiamata a svolgere un ruolo fondamentale per la crescita del sistema economico italiano. Confcommercio Imprese per l’Italia, da qualche tempo, ha  avviato al suo interno un processo di rinnovamento intervenendo sulle situazioni di criticità, in stretta sinergia con le categorie, e le organizzazioni territoriali.

Confcommercio Taranto in continuità con il percorso di rinnovamento intrapreso dal nazionale, ha avviato   un cammino di razionalizzazione della sua organizzazione provinciale, delle funzioni e dei servizi, favorendo tra l’altro l’ingresso di nuove categorie e di nuove modalità di coordinamento sul territorio provinciale. Tutto ciò ha richiesto l’adozione di un nuovo modello organizzativo della struttura tecnica della Confcommercio provinciale .

Compiere un salto di qualità per dare più rilevanza alle battaglie sindacali, e per dare risposte sempre più efficaci  alle imprese, lavorando per la  crescita dell’economia provinciale. In quest’ottica si inserisce la nomina del nuovo direttore della Confcommercio della provincia di Taranto. Il Consiglio provinciale di Confcommercio Taranto, accogliendo la proposta  del presidente Leonardo Giangrande,  ha affidato a Tullio Mancino, già direttore tecnico della società di servizi di Confcommercio ‘ Sistema Impresa’, la guida della tecnostruttura di Confcommercio Taranto.

“La scelta di Tullio Mancino –ha affermato il presidente Giangrande, va nel segno del rinnovamento e della  discontinuità: abbiamo identificato all’interno della struttura, il profilo più idoneo a svolgere la funzione apicale, avendo avuto modo in questi anni (Mancino collabora con la Confcommercio dal 2016) di apprezzarne le doti professionali : l’investimento su una figura giovane (classe ’83) assume un valore strategico per  dare   impulso alle sfide che Confcommercio dovrà affrontare”

“ Ringrazio il Consiglio e la Presidenza per la fiducia – ha dichiarato Mancino- consapevole della grande responsabilità affidatami. Ci attende un lavoro importante perché Confcommercio Taranto sappia essere interprete efficace dei bisogni delle imprese del territorio  ed interlocutore credibile delle amministrazioni pubbliche e dei vari stakeholder con cui si trova ad interagire.”

Tullio Mancino è laureato in Scienze Politiche con specializzazione in Management dell’amministrazione, e vanta un curriculum con esperienze nel campo della consulenza aziendale e dell’assistenza tecnica nel settore della pubblica amministrazione; ha inoltre maturato  competenze specifiche nel campo della formazione professionale e delle politiche attive del lavoro, e nel campo della innovazione, cultura e turismo grazie anche all’attività di ricerca svolta presso il ‘Mediterranean Observatory of Culture and Tourism’ dell’Università del Salento.